Skip to main content

GLI INTERESSI DEL MUTUO SONO NULLI SE L’EURIBOR E’ STATO MANIPOLATO

Venerdì, 19 Gennaio 2024

GLI INTERESSI DEL MUTUO SONO NULLI SE L’EURIBOR E’ STATO MANIPOLATO

E’ la Suprema Corte di Cassazione a stabilirlo con la recentissima sentenza n. 13481 del 13.12.2023, che offre la possibilità di contestare i tassi per tutti quei contratti bancari (mutui, leasing, finanziamenti, affidamenti e derivati) che hanno applicato il tasso Euribor tra il 29 marzo 2005 ed il 30 maggio 2008.

La questione nasce dalla rilevata circostanza che otto Banche Europee (Barclays Bank, Deutsche Bank, Société Générale e Royal Bank of Scotland), hanno, nel periodo anzidetto, creato un cartello tra di loro manipolando il noto parametro su cui sono indicizzati la maggioranza dei contratti di finanziamento in violazione della normativa antitrust europea e pure italiana.


Con tale sentenza, la Suprema Corte ha confermato la rilevanza della decisione della Commissione Europea del 2013 - alla quale ha riconosciuto il valore di prova privilegiata dell’intesa manipolativa - affermando chiaramente che è possibile ricalcolare un contratto bancario indipendentemente dal fatto che sia stato stipulato con una banca che non abbia partecipato al cartello vietato, in quanto il divieto di cui all’art. 2 della Legge n. 287/90 riguarda qualunque contratto o negozio a valle che costituisca applicazione delle intese illecite concluse a monte.

E’ quindi possibile ricalcolare al tasso legale tutti quei contratti bancari che per la determinazione del tasso di interesse hanno fatto riferimento a valori Euribor compresi tra il 2005 e il 2008.

A tal fine è importantissimo che venga interrotta la prescrizione atteso che, dopo la citata sentenza, è l’unica difesa che le banche possono sollevare per evitare di dover restituire quanto incassato in applicazione del maggior tasso addebitato frutto di manipolazione.


In quest’ottica, le sedi Adusbef, che hanno seguito la problematica relativa alla nullità dei contratti indicizzati con l’Euribor fin dalla decisione del 2013 della Commissione Europea, sono a disposizione dei loro associati per assisterli a tutela dei loro diritti.

Avv. Emanuela Marsan

Avv. Emanuela Marsan

  • Usura, anatocismo, illegittimità clausole, mancanza trasparenza bancaria
  • Mutui fondiari, ipotecari e ordinari, leasing, cessioni del quinto, credito al consumo, circolazione dei crediti, garanzie reali, fideiussioni
  • Investimenti, gestioni patrimoniali, Fondi comuni di investimento, derivati finanziari IRS, Polizze United e Index Linked, diamanti c.d. da investimento, buoni fruttiferi postali
  • Opposizioni alle esecuzioni e agli atti esecutivi
  • Risarcimenti danni da responsabilità pre-contrattuale, contrattuale ed extracontrattuale nei confronti degli Istituti di Credito e Assicurativi
  • Illegittime segnalazioni alla Centrale Rischi e al CRIF
  • Buoni Postali Fruttiferi

Articoli

Contattaci per richiedere informazioni o ricevere un preventivo personalizzato

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×