Sito di ADUSBEF Veneto



Dove ti trovi:






Cos'Ŕ ADUSBEF




file pdfAutoregolamentazione

file pdfCodice etico


file pdfStatuto ADUSBEF

Adusbef è nata nel 1987; è particolarmente specializzata nel settore bancario, finanziario assicurativo.
Combatte aspre battaglie in difesa dei diritti dei cittadini in ogni settore consumerista.
Adusbef-Onlus si è distinta per l'impegno nell'evidenziare la carenza di trasparenza di procedure del potere economico-finanziario (Lombardin, Enimont, Imi-Sir); indotto le banche a maggiori livelli di chiarezza; le assicurazioni a più adeguati rapporti con gli utenti; le Autorità di controllo Consob, Isvap, Bankitalia, a più incisive attività a tutela dei diritti dei cittadini. Adusbef-Onlus ha affrontato la questione dei mutui usurari; degli interessi anatocistici sui conti correnti bancari; la continua lievitazione dei costi di gestione dei contratti bancari gravati da nuovi balzelli; il caso della Bipop-Carire; la vicenda dei bond Argentina collocati dalle banche presso i risparmiatori; contribuito alla condanna del cartello di 19 compagnie assicurative in merito alla RC Auto, con premi lievitati del 95 per cento negli ultimi sei anni; scovato oneri impropri gravanti sulle bollette Telecom "la tassa sui campanelli" per ascoltare lo squillo del telefono. L'Associazione ha circa 120 sedi in Italia. ed è membro della Federazione Utenti Bancari Europei fondata con associazioni di Spagna, Francia, Olanda, Gran Bretagna.

L'ADUSBEF Onlus Veneto è una sezione regionale dell'associazione nazionale ADUSBEF Onlus. La Sezione Veneto attualmente non è iscritta nell'elenco delle Associazioni di cui alla legge nr. 3/1985.

ADUSBEF Veneto è un'associazione autonoma e indipendente che non beneficia di appoggi, contributi o finanziamenti da partiti,  sindacati, banche, gruppi imprenditoriali, editoriali o altri centri di potere, poichè solo in tal modo è possibile garantire l'indipendenza e l'imparzialità delle azioni a tutela dei consumatori. Questo comporta la necessità di eliminare o ridurre spese fisse, che evidentemente andrebbero a riversarsi sui consumatori, anche appoggiando le proprie sedi locali presso gli studi dei professionisti convenzionati; la tutela dei consumatori in contratti per servizi finanziari bancari e assicurativi, infatti, necessita inevitabilmente di una assistenza tecnica qualificata che solamente professionisti preparati e con esperienza possono fornire, in conformità con lo spirito associativo»